Alberghi in Lombardia

In Lombardia manca il mare, ma per il resto c’è tutto quello che l’industria turistica può offrire a chi vuole trascorrere una vacanza culturale, sportiva o di relax. Nella zona nord della regione le montagne in inverno e in estate sono un’importante meta turistica. Nella parte sud, in Pianura Padana, si trovano città di grandi e piccole dimensioni che sono centri d’arte e di cultura. Infine, sui numerosi laghi della Lombardia si sviluppano l’attività turistica e sportiva, ma anche una effervescente vita mondana alimentata anche da personaggi del jetset internazionale: la villa di George Clooney sul lago di Como è una delle dimore più paparazzate al mondo, Villa D’este a Cernobbio, sempre sul Lago di Como, è teatro tutto gli anni di Summit economici Internazionali.

Turismo d'affari in Lombardia

Il turismo business è una delle voci più importanti. Milano, centro degli affari e della Finanza, con la Borsa Valori, le sedi e le filiali di gruppi bancari e industriali internazionali e i poli fieristici di MilanoCity e Fieramilano, rappresenta il cuore dell’economia nazionale. Milano è anche la città della moda e dello shopping e quindi meta di un turismo leisure che spesso si lega a un turismo culturale. Dormire in un hotel nel centro di Milano significa essere a pochi minuti da musei di rilevanza internazionale e monumenti e chiese d’epoca Medioevale, Rinascimentale e Ottocentesca. Il Duomo di Milano è una delle chiese più belle al mondo, con le migliaia di guglie e la Madoninna a vigilare sulla città.

Città d'arte lombarde

Musei, chiese, ville e palazzi di valore artistico e architettonico si trovano in tutte le grandi città d’arte della Lombardia, come Bergamo, Mantova, Pavia, ma anche nei centri minori che purtroppo a volte i turisti non hanno tempo di visitare. La piazza rinascimentale di Vigevano, l’Abbazia di Chiaravalle culla di storia e spiritualità, il monastero visconteo della Certosa di Pavia, ma anche l’affascinante borgo di Crespi d’Adda raro esempio di archeologia industriale di fine ‘800, sono località molto interessanti che meriterebbero di essere visitate.

Vacanze in montagna

Sulle montagne lombarde sono disponibili comprensori sciistici moderni e ben attrezzati. Le piste da sci della Valtellina, della Val Brembana, della Valcamonica e della Val Sassina sono facilmente raggiungibili anche da chi decide di soggiornare in un hotel a Milano: in 3-4 ore di auto si raggiungono le piste dell’Aprica, di Bormio e di Livigno. Nella Provincia di Brescia le più rinomate stazioni sciistiche con ottime disponibilità di ricezione alberghiera sono Edolo e Ponte di Legno: da qui si raggiunge il Parco Nazionale dello Stelvio, uno dei principali parchi naturali italiani, meta ideale per escursioni e passeggiate estive, dove è possibile ammirare camosci, stambecchi, marmotte e rapaci. L’offerta di camere in hotel in montagna in Lombardia è diversificata: nel centro delle principali stazioni sciistiche si trovano hotel a 4 e 5 stelle dotati di tutti i più moderni comfort, ma in centri meno glamour e rinomati, come Santa Caterina Val Furva, Chiesa Val Malenco o Madesimo è possibile soggiornare in hotel anche in alta stagione senza spendere una fortuna.

Laghi della Lombardia

Chi sente meno la stagionalità sono i paesi e centri turistici sui laghi lombardi. Il turismo lacustre è diffuso su tutto l’arco dell’anno, grazie ad un clima più mite in inverno e mai soffocante in estate. La Lombardia condivide con il Piemonte il Lago Maggiore e con il Trentino il Lago di Garda. Il Lago di Como è tutto in territorio lombardo ed è una perfetta meta turistica per chi soggiorna in residence o in albergo a Milano: in treno dalla Stazione Centrale di Milano, Como e Lecco si raggiungono in meno di un’ora. Sulle coste dei laghi Lombardi sono presenti diversi centri sportivi per chi ama il windsurf, la vela o le immersioni. Uno dei più famosi è a Domaso, vicino a Colico, sulla estremità nord del Lago di Como. Molto frequentate sono anche le località turistiche sui laghi minori, come Iseo e Monte Isola sul Lago d’Iseo a meno di mezzora da Bergamo. Per gli amanti del cicloturismo, intorno al Lago di Varese è presente una pista ciclopedonale di quasi 28 chilometri che a Biandronno è collegata alla pista ciclabile del Lago di Comabbio. Magnifici hotel a 4 e 5 stelle sul lago sono presenti a Bellagio sul Lago di Como, ad Angera sul Lago Maggiore e a Salò sul Lago di Garda. Nella parte sud di quest’ultimo si trova Sirmione, paesino famoso in tutto il mondo per essere stata una delle dimore estive del poeta latino Catullo, ma soprattutto per la presenza di centri termali.

Spa & benessere

Oltre a Sirmione, in Lombardia esistono diverse località termali. In provincia di Bergamo si trova San Pellegrino Terme con uno stabilimento termale ospitato in un complesso di edifici in stile Liberty. In provincia di Brescia gli ospiti degli hotel di Boario Terme possono beneficiare delle cure e delle terapie del Parco delle Terme di Boario, molto amato anche da Alessandro Manzoni. In provincia di Pavia si trova Salice Terme, a ridosso dei monti dell’Appennino e vicino al Salice Terme Golf&Country Club. In provincia di Sondrio sono sempre molto frequentati gli hotel e i resort che nelle spa e nei centri benessere sfruttano le acque tra i 38 e i 41 gradi che sgorgano dalla sorgente Cinglaccia,

Percorsi enogastronomici

Infine, ultimo ma non ultimo, il turismo enogastronomico in Lombardia, che beneficia della grande varietà naturalistica della regione. Nelle zone di pianura si mangiano ottimi risotti e piatti di carne, bovina e suina. Nelle zone collinari e prealpine i prodotti tipici sono i formaggi, mentre in montagna si gustano pranzi interi a a base di selvaggina. Il tutto, sempre accompagnato dalla polenta, di farina gialla e bianca nelle zone di pianura, fatta col grano saraceno nella zona della Valtellina. Nei ristoranti degli hotel sui laghi lombardi si possono ordinare piatti di pesce d’acqua dolce, mentre nelle baite in montagna si servono selvaggina e affettati: la Bresaola della Valtellina è un un salume a Indicazione geografica protetta (IGP). Le ‘strade del vino’ in Lombardia sono veri e propri itinerari enologici per palati raffinati. In provincia di Brescia si estende la zona collinare di Franciacorta, nell’Oltrepò pavese si servono tra gli altri il Barbera, il Bonarda e il Riesling, nel mantovano il Cortese e l Merlot. Sui terrazzamenti che costeggiano la Strada Statale 38 in direzione del Passo dello Stelvio si coltivano le uve che danno vita al Valtellina superiore, all’Inferno e al Sassella.

Milano accoglie milioni di viaggiatori che, per lavoro, alloggiano negli hotel vicino alla Fieramilanocity, ma anche in alberghi nelle vicinanze degli aeroporti di Linate e Malpensa. Ma Milano non propone solo hotel business: gli alberghi in Stazione Centrale offrono facile accesso alle navette aeroportuali, mentre gli hotel del centro sono l'ideale per gli amanti dello shopping, delle visite culturali e della vita notturna.

La penisola di Sirmione, cantata dal Carducci, è uno dei luoghi più incantevoli del Lago di Garda, è famosa per la sua bellissima campagna, le Grotte di Catullo, ma anche per le Terme di Catullo e Virgilio, le cui acque sulfuree sono adatte a curare disturbi respiratori e reumatici.

... e prepara le valigie! Ricevi le migliori offerte e gli sconti direttamente via mail!